💡 Gli essudati radicali si riferiscono a una serie di sostanze nella rizosfera che sono secrete dalle radici delle piante viventi, costituite da composti organici a basso peso molecolare.

🧪 Gli essudati radicali sono una miscela complessa di sostanze organiche solubili, tra cui:
– Acidi organici – acetico, butirrico, citrico, lattico, maleico, ossalico, propionico, succinico e altri.
– Amminoacidi e ammidi.
– Enzimi – amilasi, invertasi, fosfatasi, proteasi, poligalatturonasi.
– Fattori di crescita – auxine, biotina, colina, inositolo, niacina, ecc.
– Acidi fenolici – acido caffeico, acido cinnamico, cumarina, acido salicilico, acido vanillico, ecc.
– Zuccheri – arabinosio, fruttosio, galattosio, glucosio, maltosio, raffinosio, saccarosio, xilosio.
– Altri – nucleotidi, flavanoni, acidi grassi, proteine, steroli, lipidi, aromatici.

🛠️ La secrezione di essudati influisce sulle caratteristiche del suolo, tra cui:
-> miglioramento della disponibilità di nutrienti,
-> modifica del pH del suolo,
-> reclutamento di batteri e funghi,
-> protezione contro gli agenti patogeni del suolo (attraverso la secrezione di composti antimicrobici, nematocidi e insetticidi),
-> competizione con altre specie (allelopatia).

🦠 Gli essudati radicali agiscono come messaggeri di segnalazione per il riconoscimento microbico. Ad esempio, alcuni flavonoidi (rilasciati dalle radici dei legumi) attirano la rizobia, mentre altri flavonoidi possono essere soppressori di alcuni funghi patogeni.

📷 Immagine: sintesi delle aree di essudazione radicale, tipi e funzioni degli essudati radicali (basato su: Canarini et al. 2019; illustrato da Content Farmers ) https://www.linkedin.com/company/content-farmers/.

#soil#farming#agriculture

https://www.linkedin.com/posts/michal-slota-arkop_soil-farming-agriculture-activity-6988388735276998656-5sFS/?utm_source=share&utm_medium=member_android

Nessuna descrizione alternativa per questa immagine