Belgio 24/08/2022

 In Belgio, luglio è stato il mese più secco mai registrato dal 1885, con solo 5 mm di precipitazioni in media. Le temperature elevate e la siccità avranno impatto sulla raccolta di patate, che è già stata qualificata come “scarsa” dagli operatori del settore belga. Secondo i media belgi, a luglio il livello delle precipitazioni è stato in media di soli 5 mm in tutto il paese. Luglio è stato il mese più secco mai registrato dal 1885. Questa siccità avrà ripercussioni sulla produzione di patate. La regione vallona prevede una resa tra le 35 e le 40 tonnellate/ettaro. In generale, 1 ettaro dovrebbe produrre 44,5 tonnellate. Una buona resa è di 45 tonnellate/ettaro, una resa eccellente di 50 tonnellate/ettaro. A giugno gli agricoltori si aspettavano una buona raccolta, le patate erano in anticipo di 15 giorni rispetto al calendario. Ma la siccità ha inciso sullo sviluppo e gli operatori del settore si aspettano ora una raccolta “mediocre”, anche se la mancanza di precipitazioni non è stata uniforme in tutto il paese: in alcune aree di produzione infatti sono scesi fino a 20 millimetri di pioggia. Questo calo delle rese, unito ad altri fattori, come l’aumento dei costi energetici, avrà probabilmente un impatto considerevole sul prezzo.    

Fonte: brusselstimes.com https://www.brusselstimes.com/

https://www.fructidor.it/newsdetail.aspx?idn=61780&utm_source=newsletter&utm_medium=email

Become Gold

Brutta annata in vista per i coltivatori di patate belgi, che si aspettano un forte calo delle rese (foto: belgianpotatoes.com )